Pane al pane

Oggi la panettiera portoghese, dopo mesi che sono cliente (generalmente compro solo pane e latte) mi ha chiesto da dove vengo.

 

E’ qui da 3 anni soltanto. Dice di avere un bisnonno italiano. Non ho appreso più di questo.

 

Ho notato che è alta un metro e 50 e ha i brufoli, ma ha un bel sorriso.

Il segreto del loro successo

Oggi ho capito il segreto del successo delle persone di successo. O di quelle che cadono sempre in piedi, che è circa lo stesso.

 

Sono flessibili.

 

Quando le cose non vanno come le hanno pensate all’inizio, invece che perdere tempo a disperarsi e a maledire il fato, trovano un’alternativa e si danno da fare in quella.

Alla fine il loro bilancio è sempre positivo. Per questo sembrano ottimisti. Ma il segreto non è l’ottimismo. Quello è solo una logica conseguenza.

Sistina(s)

Akanishi: perché vuoi usare pittura a olio? non sarebbe meglio ad acqua?

RagazzaEbrea: Mah, mi pare troppo poco intenso il colore…

CoinquilinoEbreo: Akanishi è italiano, gli Italiani hanno dipinto la Cappella Sistina, non so se rendo l’idea! vorresti dire che la Cappella Sistina è brutta?

RagazzaEbrea: Yes, that’s exactly what I intended!…

 

Preciso che si trattava di colorare una lampada cinese di carta.

Le Joug

Anna è una taiwanese di circa 27 anni. Ieri l’ho incontrata per strada mentre andavo a fare la spesa. Giovedì parte per l’Inghilterra, al seguito del suo ragazzo inglese. Mi ha mostrato l’anello, tutta fiera dell’impegno ufficiale.