depressione e stress

Leggo che lo stress cronico causa depressione.

Interessante che la depressione venga definita non come tristezza, ma come “mancanza di avventurosità”: perdita di spirito vitale, voglia di fare. Atteggiamento letargico e paralizzante; distruttivo e autodistruttivo nei casi gravi.

Quindi, la vecchia obiezione “non sono depresso, sono triste a causa delle varie cose che mi succedono” andrebbe ripensata. Quello che una cura dovrebbe rimuovere non è il dolore o la tristezza, ma l’effetto paralizzante di questi sentimenti.

Lo stress cronico è causato dalle continue scadenze non rispettate. Dall’effetto inghiottitoio di qualsiasi incombenza. Dal tempo che non basta mai. Dal vedere tutti correre come dei treni mentre io sono fermo. Gli errori di distrazione disastrosi.

Rimuovere quindi lo stress cronico è il primo passo da fare.

Meteore

Una domenica di tempo uggioso.

Mi fa pensare a quanto ho sprecato anche quest’altra estate canadese, ormai quasi finita.
Quante cose avrei potuto fare, quanti posti avrei potuto visitare, di quante persone avrei potuto ascoltare la storia e le opinioni.
Non l’ho fatto per cattiva organizzazione, mancanza di volonta’, eccessivo senso del dovere. E tanto ritardo accumulato.
Si puo’ vivere cosi’, aspettando di trovare il tempo, forse “domani”?